Close

MEDICINA FUNZIONALE

Novembre 30, 2018 News

Mi chiedete sempre quante calorie ha il vostro piano nutrizionale e la mia risposta è sempre uguale…Non lo so!

Medicina e Nutrizione funzionale
Master Medicina e nutrizione funzionale

Cosa devo mangiare, quando mangiarlo e soprattutto quanto.

Ma la mia amica ha perso tanti chili posso usare anch’io quella dieta?Ed io rispondo sempre OGNUNO DI NOI E’ UNICO, quello che può valere per me non varrà neanche per mia sorella. Ognuno di noi ha una diversa predisposizione genetica ,una particolare composizione corporea, ha bisogni metabolici e fisiologici che saranno differenti e un diverso contesto sociale e culturale di crescita . Con la nutrizione funzionale guardo l’alimento da un altro punto di vista. Non è importante quante siano le sue calorie… guardo al suo effetto funzionale, all’effetto funzionale che svolge nell’organo. Il cibo viene scomposto in molecole che trasmettono dei messaggi .Ci sono cibi che aiutano a ridurre l’infiammazione, altri che modulano la risposta insulinemica ecc. Al contrario ci sono alimenti che aumentano il grado di infiammazione, che aumentano il livello di zuccheri nel sangue, che favoriscono l’accumulo di grasso nel tessuto adiposo ecc. Ecco perchè tu dovrai mangiare i carciofi bolliti mentre la tua più cara amica potrà gustare un bel carciofo alla giudia…tranquilla magari lei a merenda dovrà bere un estratto di verdure e tu invece una coppa di fragole.

Dobbiamo considerare che nutrirsi E’ prima di ogni cosa volersi bene, prendersi cura di sé stessi. Volersi bene significa scegliere in maniera CONSAPEVOLE le misure che vogliamo mettere in atto per attuare il cambiamento. Il cambiamento verso uno stile di vita sano,che vuol dire stile di vita PERSONALIZZATO in cui insieme alla nutrizione ci sarà l’ attività fisica, le relazioni sociali (solo quelle che mi faranno stare bene e cercando di allontanare il più possibile quelle negative).